FEDERAZIONE DEI CLUBS BLUCERCHIATI


FORZA SAMPDORIA!!!

PROGRAMMA AMICHEVOLI:

 

05/09/2020, ALESSANDRIA VS SAMPDORIA 2-2

06/09/2020, DERTHONA VS SAMPDORIA 0-3

09/09/2020, PIACENZA VS SAMPDORIA 0-3

O TUTTI DENTRO O NESSUNO!

 

Abbiamo sempre considerato il tifo e la partecipazione un elemento essenziale del calcio. È quello che muove i sentimenti e le emozioni. Persone che si incontrano, vivono 90 minuti e oltre vicini, partecipano, urlano, cantano; oppure nei settori piu “moderati” siedono gli uni accanto agli altri scambiandosi opinioni, protestando contro l’arbitro, scattando in piedi e abbracciando il vicino per un gol. Siamo certi che è di questo che parlano tanti protagonisti, a cominciare dall’allenatore della nazionale, quando dicono “senza pubblico non è calcio”.

 

E allora lo diciamo chiaro:

Ad un metro di distanza, seduti e con la mascherina non è pubblico.

Io dentro, tu fuori non è pubblico.

Non parteciperemo a questo esperimento. Non aderiremo a guerre fratricide tra Sampdoriani per accaparrarsi il 20% dei biglietti.

 

Abbiamo voglia di tornare allo stadio, tanta, tantissima. Ma non così. Torneremo quando la situazione consentirà la partecipazione di tutti quelli che vogliono esserci. Se il calcio è obbligato a ripartire, nuovamente a tutti i costi, ed i motivi sono ormai ben chiari a tutti, non è affar nostro.

 

O TUTTI DENTRO O NESSUNO!

 

I Gruppi della Sud

Federclubs

 

04/09/2020

 

Link Facebook

Soprassedendo sulle motivazioni della scelta di Ferrero, percepita da molti come l’ennesima provocazione all’ambiente Blucerchiato, ci rivolgiamo direttamente al Sig. Marcello Pollio.

 

A detta di alcuni suoi conoscenti lei è un professionista serio e stimato e sicuramente la sua ostentata fede calcistica non le impedirà di curare al meglio gli interessi della Sampdoria; vogliamo quindi andare oltre alla semplice passione sportiva - che per molti sarebbe già un ostacolo insuperabile.

 

Ci domandiamo allora come lei possa accettare di associare il suo nome a Massimo Ferrero e alla sua torbida gestione - tuttora sotto la lente della magistratura. Verrebbe da dire che tutto ha un prezzo, ha qualcosa da aggiungere?

 

Federclubs

 

07/08/2020

 

Link Facebook

 

 

TEMPO DI BILANCI

 

È terminata una stagione assurda, giocata contro il volere di tutti i tifosi per soli fini finanziari. Non ci siamo espressi per mesi sul calcio giocato volendo rimanere estranei a quella scelta, ma è ora è giunto il tempo dei bilanci.

Innanzitutto, il nostro grazie va a Mister Ranieri: la salvezza è soprattutto merito suo; ha saputo mettere ordine dove ordine non c’era e ha creduto in ciò che poteva sembrare impossibile. Cosa ancor più importante, ha con i suoi modi educati e sereni impersonato uno stile Sampdoria che manca in altre sfere societarie. Vederlo passeggiare per Genova riporta alla memoria un mondo del calcio fatto di Uomini. Grazie Mister!

Alla squadra ci sentiamo di imputare poche colpe. Invertire una stagione nata sotto una così pessima stella non era scontato, la totale assenza di calciomercato a gennaio non ha fortunatamente influito, non dimentichiamo però alcune prestazioni eccessivamente sottotono. La salvezza anticipata non può giustificare omaggi a squadre inferiori.

Infine, la società. Ci sarebbe così tanto da dire guardando agli ultimi 11 mesi... ad agosto il nostro amatissimo (stando alle sue parole) proprietario passeggiava per Palermo in cerca di nuovi sbocchi. La pianificazione della stagione è stata disastrosa e il mercato quasi inesistente, e quello che più ci preoccupa è che all’orizzonte non vediamo possibilità di invertire una rotta tracciata ormai dai tribunali più che dai vertici societari. Da anni si rincorrono le voci sulla cessione della nostra amata, ma le sabbie mobili in cui Ferrero sguazza ancor prima di “aver passato tutti i filtri” sono sicuramente una zavorra che difficilmente ci lasceremo alle spalle. E poi... con quel ricco stipendio e gli ottimi rimborsi spese... perché lasciare? Anche chi prometteva in piazza eterno amore e interventi mirati sembra aver abbandonato la barca dopo averla regalata e traghettata in acque torbide.

Assisteremo ad un agosto caldo, già lo sappiamo. E siamo tristemente consapevoli che il tifoso non ha un ruolo da protagonista quando si parla di miliardi e tribunali; dobbiamo sperare nell’intervento di entrambi per liberarci dal male che tiene in scacco la Sampdoria. Ma se potremo influire, anche minimamente, sulle sorti della maglia più bella del mondo, lo faremo, e chiameremo a raccolta tutti i tifosi disposti a farlo con noi.

 

FEDERCLUBS

03/08/2020

Link Facebook

 

 

QUESTIONE DI FILTRI... 20 MESI DOPO

Riprendiamo oggi un nostro comunicato datato 1 dicembre 2018, alla luce dei recenti sviluppi giudiziari riguardanti la famiglia Ferrero.

“In relazione all’inchiesta che coinvolge, tra gli altri Massimo Ferrero e l’UC Sampdoria, desideriamo esprimere il nostro più profondo disappunto e preoccupazione nel vedere la maglia più bella del mondo associata per giorni, a livello nazionale, a tali indagini e accuse.

Riteniamo essenziale che la dirigenza societaria sappia respingere al mittente ogni accusa, dimostrando la propria estraneità a fatti che comporterebbero un grave danno, economico e di immagine, alla Sampdoria e minerebbero irrimediabilmente il rapporto di fiducia tra tifosi e Dirigenza.”

A distanza di un anno e mezzo, si sta purtroppo verificando tutto quello che non avremmo voluto accadesse alla nostra amata, ma che era già all’inizio indagine intuibile: gli indagati non hanno saputo difendersi dalle accuse e affronteranno un processo che vedrà la Sampdoria tra le parti lese dai loro comportamenti. Non è una sentenza, lo sappiamo, ma resta una grave macchia.

Massimo Ferrero non è il solo artefice di questa situazione che imbarazza tutto il mondo blucerchiato, abituato a ben altre presidenze; non è il solo perché assieme a lui ci sono molte altre persone tra collaboratori interni ed esterni che hanno portato ad una situazione intollerabile - e non ci riferiamo solo alle vicissitudini giudiziarie. Ferrero è però al vertice di quel sistema e per primo dovrà risponderne di fronte alla legge e a tutti i Sampdoriani.

Ma anche altri dovranno rispondere di questa gestione, sebbene attualmente esterni ad essa. Ne dovranno rispondere i famosi filtri, tutti coloro che hanno spinto per una cessione così affrettata e in mani così fragili, tutti i consiglieri che hanno sostenuto “la serietà” di Ferrero; e anche in questo caso il primo a risponderne deve essere chi a suo tempo, e in rari casi anche dopo, ci metteva la faccia: Edoardo Garrone.

A lui da mesi chiediamo - senza ottenere risposta - spiegazioni e interventi; a lui non devono essere imputate le colpe di Ferrero, ma la colpa di averlo scelto, sostenuto, e di aver garantito per lui.

Da lui pretendiamo una cosa, come è giusto e legittimo: onorare la propria parola e trainare la Sampdoria in acque sicure.

FEDERCLUBS

 

06/07/2020

 

 

 

Link Facebook

FEDERAZIONE DEI CLUBS BLUCERCHIATI

VIA CASATA CENTURIONA, 18/20

16139 - GENOVA, tel. +39 010 8311557

 

federclubs@libero.it

Orari di apertura sede:

Settimana partita casalinga: da MAR a DOM orario 14:45-18:00

Settimana partita in trasferta: MAR e GIO orario 14:45-18:00